info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

Il Responsabile Unico del Procedimento
responsabile unico del procedimento
821 0
La figura che vigila le fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione lavori.

Il Responsabile Unico del Procedimento


E' il soggetto che vigila sullo svolgimento delle fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione di ogni singolo intervento e la sua opera crea le condizioni affinché la realizzazione del progetto proceda rispettando i tempi e costi preventivati, la manutenzione, la sicurezza dei lavoratori, la qualità dei lavori e a qualsiasi altra disposizione di legge in materia.

I compiti del Responsabile Unico del Procedimento sono molteplici e riguardano tre fasi fondamentali del processo di espletamento del progetto: programmazione ed affidamento, verifica della documentazione amministrativa, fase di esecuzione.

Nella prima fase, il RUP ha funzioni di verifica, promozione e coordinamento dei vari atti e delle diverse procedure e attività che precedono l’inizio dei lavori. In questa fase, inoltre, dovrà raccogliere, verificare e trasmettere all’Osservatorio dell’A.N.AC. gli elementi relativi agli interventi di sua competenza in relazione a quanto prescritto dall’articolo 213, Comma 3 del Codice.

Nella fase di verifica della documentazione amministrativa al Responsabile Unico del Procedimento è affidato il compito di svolgere preliminarmente la valutazione e ammissione dei concorrenti alla gara per l’aggiudicazione dei lavori, compito che precederà la valutazione delle offerte tecniche da parte della commissione giudicatrice così come dall’art.77 del Codice.

Arrivati alla fase di esecuzione lavori, sarà il RUP a proporre il direttore dei lavori ed impartire allo stesso, attraverso le disposizioni di servizio, istruzioni volte a garantire che i lavori siano svolti in regolarità. Allo stesso tempo, sarà il RUP a vigilare sulla data di inizio e su ogni termine di svolgimento dei lavori adottando atti volti a organizzare, vigilare ed eventualmente sanzionare comportamenti non idonei da parte di lavoratori o aziende esecutrici o subappaltatrici del contratto fino alla sospensione o all’allontanamento delle stesse sentito il direttore dei lavori dopo la proposta del coordinatore dei lavori.
Sempre al Responsabile Unico del Procedimento spetterà la possibilità di favorire la definizione bonaria di eventuali controversie insorte in ogni fase di realizzazione dei lavori e proporre modifiche o la risoluzione del contratto nel momento in cui se ne realizzino i presupposti.


Requisiti.


Deve avere requisiti adeguati al compito da svolgere, esperienza e capacità professionali comprovate per poter essere nominato oltre ad una specifica formazione professionale ed un costante aggiornamento.
Nello specifico deve possedere:
- Diploma di istruzione superiore di secondo grado ed un’anzianità di servizio di 5 anni, oppure
- Laurea triennale ed esperienza di almeno 3 anni, oppure
- Laurea quinquennale ed esperienza biennale.
L’esperienza richiesta deve essere maturata nell’ambito delle attività di programmazione, progettazione, affidamento o esecuzione di appalti e concessioni di servizi e forniture.

Se vuoi conoscere maggiori dettagli sul ruolo del responsabile unico del procedimento contattaci!

Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  *