info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

DVR - documento valutazione rischi
documento di valutazione rischi - dvr
706 0
I documenti fondamentali della sicurezza sul lavoro

Il documento di valutazione dei rischi (DVR)

E' un documento reso obbligatorio dalla legge sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (art.18 del D.Lgs.81/08) che deve essere conservato presso l’azienda e reso disponibile alla consultazione da parte degli organi di controllo.
E’ considerato un mezzo per delineare i rischi e pericoli esistenti all’interno del luogo di lavoro e nello svolgimento di mansioni che possono comportare nocumento alla salute dei lavoratori a causa dell’utilizzo di macchinari o sostanze potenzialmente in grado di causare infortuni o malattie professionali.

Deve contenere, innanzitutto, tutti i dati relativi all’azienda. Si procederà poi a riportare i potenziali rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori specificando quali sono stati i criteri di individuazione degli stessi. Dovranno essere indicate le misure di prevenzione e protezione adottate nel tentativo di eliminare o ridurre i rischi esistenti e i ruoli dell’organizzazione che hanno il compito di provvedere affinché le misure di prevenzione e protezione siano conosciute e attuate. Nel documento si dovrà specificare chi sarà chiamato a ricoprire le seguenti figure:
- il responsabile del servizio di prevenzione e protezione
- il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
- il rappresentante territoriale
- il medico competente che ha provveduto alla valutazione dei rischi e quali mansioni saranno considerate rischiose e per cui saranno richieste specifiche competenze, professionalità, formazione e addestramento.

Chi redige il DVR?

La responsabilità del Documento di Valutazione dei Rischi è sempre del datore di lavoro, che può tuttavia affidarsi ad un professionista del settore in grado di supportarlo nella redazione, revisione o aggiornamento costante del documento. Pur non essendoci infatti alcun termine obbligatorio decorso il quale il documento deve essere revisionato o aggiornato è necessario che ogni qualvolta si verifichino cambiamenti
nell’organizzazione generale, nelle procedure o infortuni sul luogo di lavoro il DVR sia rivisto e adeguato alle variazioni intervenute.

Per redigere il DVR si dovrà quindi:
- procedere con un sopralluogo delle unità produttive così da individuare potenziali rischi e pericoli per i lavoratori
- verificare i documenti riguardanti la sicurezza
- mettere a punto le misure di prevenzione e protezione necessarie, oltre alla formazione dei lavoratori così che vengano eliminati o contenuti i rischi e pericoli precedentemente individuati
- al termine della valutazione, approntare ulteriori approfondimenti rispetto ai rischi aziendali residui.

Se vuoi avere maggiori informazioni o supporto nella redazione, revisione o aggiornamento del tuo DVR contattaci!
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  *