Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

La sicurezza delle autogru, dipende anche dalle corrette verifiche periodiche
autogru e verifiche periodiche
246 0

Abbiamo visto in precedenza quali sono le attrezzature di lavoro che necessitano di essere verificate periodicamente, seguendo un iter ben preciso definito dalla norma, che grava sul Datore di Lavoro. Vediamo ora come bisogna comportarsi con le autogru.

 

Iter e frequenza di verifica periodica delle autogru

ll Datore di Lavoro che possiede un apparecchio di sollevamento di tipo mobile, non azionato a mano e con portata superiore ai 200 kg, deve provvedere a:

- comunicare la messa in servizio dell’attrezzatura all’Unità Operativa Territoriale dell’Inail competente, che provvede ad attribuire una matricola;

- richiedere la prima delle verifiche periodiche all’Unità Operativa Territoriale dell’Inail competente secondo le tempistiche indicate dall’allegato VII del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.

Tale allegato, relativamente alle attrezzature di sollevamento “prescrive periodicità variabili in base alla loro vetustà e al settore di impiego”. Ad esempio in settori quali costruzioni, siderurgico, portuale ed estrattivo, “la frequenza di verifica aumenta”. Vediamo ora la periodicità di verifica, in relazione alla tipologia di apparecchio di sollevamento:

- verifica annuale per gli apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, impiegati nei settori quali costruzioni, siderurgico, portuale ed estrattivo;

- verifica biennale per gli apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione non antecedente ai 10 anni;

- verifica annuale per gli apparecchi di sollevamento materiali con portata superiore a 200 Kg. non azionati a mano, di tipo mobile o trasferibile, con modalità di utilizzo regolare e anno di fabbricazione antecedente i 10 anni.

 

Tipologie di autogru

Devono rispettare l’iter di verifica precedentemente illustrato le seguenti tipologie di autogru:

  • autogrù con braccio telescopico e falchetto;
  • autogrù con falchetto mobile; 
  • autogrù con braccio a traliccio;
  • autogrù a cingoli; 
  • autogrù con contrappeso aggiuntivo;
  • autogrù portuali.
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018