Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

La presenza del rischio elettrico, c'è anche nei lavori non in tensione: scopriamo perchè
il rischio elettrico nei lavori fuori tensione
79 0

Nel gergo comune, siamo abituati a parlare del rischio elettrico solamente per tutte quelle attività che prevedono interventi su linee attive e pertanto in tensione; in realtà un certo rischio, forse ancor più elevato, si ha quando si intraprendono lavorazioni su impianti sezionati e presumibilmente fuori tensione. Ma come facciamo a capire se realmente stiamo operando su un impianto correttamente sezionato e sicuro?

 

Verifiche preliminari da effettuare sugli impianti

Per verificare se un impianto è realmente fuori tensione, è possibile adottare delle buone prassi, che permettono di evitare l’esposizione non controllata al rischio elettrico; tali procedure prevedono:

  • il sezionamento della parte di impianto interessata al lavoro;
  • prendere provvedimenti contro la richiusura intempestiva dei dispositivi di sezionamento;
  • la verifica che l’impianto sia realmente fuori tensione;
  • l’esecuzione della messa a terra delle parti sezionate in AT (Alta Tensione) e in MT (Media Tensione) e, ove richiesta, anche in BT (Bassa Tensione);
  • la protezione verso le eventuali parti attive adiacenti o nelle immediate vicinanze.

Per l’effettuazione di tali adempimenti, gli operatori devono essere dotati di adeguati DPI e devono utilizzare attrezzi isolati.

 

Come fare a verificare che l’impianto sia fuori tensione

La verifica della reale fuori tensione di un impianto può essere eseguita nei seguenti modi:

  • strumenti rilevatori provvisti di autotest (verificare il loro corretto funzionamento, prima di ogni rilevamento su porzioni certamente in tensione);
  • nel caso di linee o connessioni in cavo, se non è possibile effettuare la verifica dell’assenza di tensione nella zona di lavoro, la verifica stessa può essere effettuata in corrispondenza di un punto in cui il conduttore risulti accessibile e sicuramente individuabile dal posto di lavoro;
  • se in qualsiasi momento gli operatori devono lasciare il posto di lavoro, e di conseguenza non si può controllare continuamente l’impianto elettrico, l’assenza di tensione deve essere verificata nuovamente prima della ripresa dei lavori;
  • se vengono utilizzati sezionatori di terra comandati a distanza, la posizione del comando del sezionatore di terra deve essere segnalata dal sistema di controllo remoto in modo affidabile.
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018