Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

Capire la segnaletica per essere più sicuri
la segnaletica di sicurezza
291 0

Anche per quanto riguarda la sicurezza e la prevenzione, risulta importante fornire indicazioni chiare e puntuali; per fare ciò esiste una segnaletica di sicurezza ben specifica, che fornisce indicazioni precise sui comportamenti da tenere.

 

I colori della segnaletica di sicurezza

Al fine di rendere la cartellonistica più chiara, sono stati definiti dei colori diversi in base alla tipologia del messaggio che si vuole comunicare:

  • colore rosso: sono i segnali di divieto, pericolo, allarme e per indicare le attrezzature e materiali antincendio;
  • colore giallo o arancio: sono segnali di avvertimento;
  • colore azzurro: sono segnali di divieto;
  • colore verde: sono segnali di salvataggio, soccorso e indicanti una situazione sicura.

 

Le dimensioni della segnaletica di sicurezza

Per far si che la cartellonistica di sicurezza sia ben visibile, occorre posizionare cartelli sufficientemente grandi in base alla distanza di lettura; per fare ciò, esiste una formula (applicabile fino a 50 mt. di distanza di lettura), che consente di dimensionare correttamente la cartellonistica. La formula è A > L2/2000, dove A rappresenta la superficie del cartello espressa in m2 ed L è la distanza, misurata in metri, dalla quale il cartello deve essere ancora riconoscibile.

 

Chi può posizionare la cartellonistica di sicurezza

A fronte di un’adeguata conoscenza in materia, chiunque può posizionare la cartellonistica di sicurezza; esiste però una limitazione, che riguarda il posizionamento della segnaletica di sicurezza in presenza di traffico veicolare: per questa attività, gli operatori devono avere frequentato un apposito corso di formazione, di durata variabile in relazione all’esperienza maturata.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018