Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

La prevenzione è alla base di qualsiasi attività, compreso le manifestazioni pubbliche
la sicurezza negli eventi pubblici
691 0

Vista la delicatezza ed i numerosi incidenti accaduti negli ultimi anni, durante le fasi di preparazione e di svolgimento di manifestazioni pubbliche, sono state definite una serie di aspetti a tutela delle persone. Tali definizioni, sono state inserite all’interno della Direttiva Gabrielli, che definisce due aspetti tra loro correlati, di fondamentale importanza per individuare le migliori procedure operative di salvaguardia della sicurezza e di incolumità pubblica; Tali aspetti sono stati definiti:

  • “safety” cioè le misure di sicurezza preventiva, attinenti a dispositivi e misure strutturali a salvaguardia dell’incolumità delle persone;
  • “security” cioè i servizi di ordine e sicurezza pubblica da attuare sul campo.

 

La safety

Abbiamo appena accennato che safety significativa la definizione delle misure di prevenzione e protezione da mettere in atto all’interno di eventi e manifestazioni pubbliche. Ma vediamo quali aspetti occorre valutare, per far si che una manifestazione risulti sufficientemente sicura per tutti i partecipanti:

  • la capienza delle aree di svolgimento dell’evento, per la valutazione del massimo affollamento sostenibile. A tal proposito, gli organizzatori dovranno garantire e monitorare gli accessi;
  • i percorsi separati di accesso e di deflusso;
  • i piani di emergenza con indicazione delle vie di fuga e dell’allontanamento ordinato;
  • la suddivisione in settori, delle aree oggetto di criticità per eccessivo affollamento, con corridoi centrali e perimetrali;
  • la disponibilità di una squadra di operatori in grado di gestire e monitorare l’affluenza anche in caso di evacuazione, e prestare assistenza al pubblico;
  • la previsione si spazi riservati alla sosta e manovra dei mezzi di soccorso e dei servizi accessori;
  • aree di primo intervento con assistenza sanitaria;
  • l’eventuale impianto di diffusione sonora o visiva con preventivi e ripetuti avvisi indicanti al pubblico le vie di fuga e i comportamenti da attuare in caso di criticità;
  • eventuali divieti di somministrazione e vendita di alcolici e/o superalcolici e altre bevande in bottiglie di vetro e lattina.

 

La security

Per security si intendono tutte quelle attività più direttamente rivolte agli aspetti di tutela dell’ordine pubblico, che nello specifico possiamo sintetizzare nelle attività di prevenzione a carattere generale e di controllo del territorio:

  • predisposizione di un efficace sistema di ordine pubblico accompagnato da una mirata attività informativa;
  • effettuazione di puntuali sopralluoghi e verifiche finalizzate al controllo delle attività connesse all’evento;
  • servizi di vigilanza e osservazione a largo raggio, per rilevare e circoscrivere segnali di pericolo o minaccia, con particolare riferimento alle fasi di afflusso e di deflusso della popolazione;
  • frequenti e accurate ispezioni e bonifiche delle aree, effettuate da personale specializzato anche con l’ausilio di apparecchiature tecnologiche;
  • individuazione di fasce di rispetto e pre-filtraggio;
  • mantenimento di un alto e costante livello di attenzione per assicurare i più alti livelli di sicurezza.
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018