Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

La sicurezza nella manipolazione delle bombole di gas
come manipolare le bombole di gas
149 0

Essendo le bombole di gas degli involucri contenenti delle sostanze gassose di diverso tipo, devono essere maneggiate ed utilizzate con cura; i gas che possiamo trovare nelle bombole sono:

  • gas inerti, come ad esempio l’azoto, l’elio, ecc… che non bruciano e non permettono la combustione;
  • gas comburenti, come ad esempio l’aria, l’ossigeno, ecc… che aiutano la combustione di sostanze combustibili;
  • gas combustibili, come ad esempio l’acetilene, l’idrogeno, ecc… che bruciano in presenza di aria o di ossigeno, se miscelati in determinate proporzioni.

 

I rischi derivanti dall’utilizzo di bombole di gas

I rischi correlati all’utilizzo delle bombole di gas, dipendono principalmente dal gas contenuto dalle bombole stesse, che può generare atmosfere pericolose, provocando esplosioni, sovraossigenazioni o sottossigenazioni (in base alla quantità di ossigeno presente nell’ambiente) e intossicazioni. Proprio a causa dei rilevanti rischi, occorre adottare provvedimenti adeguati per la loro detenzione; in particolare è necessario:

  • stoccarle in depositi aventi particolari caratteristiche, salvo casi particolari di impiego che dovranno essere previsti nella pratica di prevenzione incendi;
  • devono essere ben ancorate e ben stabili al fine di evitarne la caduta;
  • se utilizzate in casi particolari, devono essere di piccola capacità ed in quantità limitata.

 

Come movimentare le bombole di gas

La movimentazione delle bombole deve avvenire nel seguente modo:

  • utilizzando un adeguato carrello o con altro mezzo adeguato;
  • la movimentazione aerea può avvenire solo ed esclusivamente mediante appositi contenitori;
  • evitando qualsiasi tipo di urto o sfregamento;
  • assicurarsi che le bombole siano dotate di cappellotto e che la valvola sia protetta;
  • le bombole scadute non devono essere utilizzate;
  • devono essere custodite in luogo riparato dai raggi solari, non troppo caldi e non troppo freddi per garantirne la stabilità.
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018