Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

Come rendere e mantenere sicuro un ponteggio
ponteggi: messa a terra e protezioni
1022 0

A differenza di come si possa comunemente pensare, non è sempre necessario che ogni ponteggio installato debba essere collegato a terra e verificato dal punto di vista del rischio fulminazione. A fronte di questa considerazione, esistono due possibilità:

  • o il Coordinatore della Sicurezza, all’interno del Piano di Sicurezza e Coordinamento, a fronte di una propria valutazione, prevede tali adempimenti e li considera necessari;
  • o il Datore di Lavoro della ditta installatrice del ponteggio, nel caso in cui il ponteggio da installare ricade nella casistica prevista dalla vigente normativa procede, all’interno del PIMUS, nella predisposizione della messa a terra e nel calcolo del rischio fulminazione. 

 

Quando prevedere la messa a terra del ponteggio

l collegamento a terra di un ponteggio metallico può essere necessario per tre motivi:

  1. Il ponteggio è una struttura metallica di notevoli dimensioni situata all’aperto: una struttura metallica viene considerata di notevoli dimensioni quando il rischio relativo al fulmine supera quello ritenuto tollerabile dalla norma sulla base di:

    • delle sue notevoli dimensioni;

    • del Comune in cui si trova (numero di fulmini all'anno e al kilometro quadrato);

    • del tipo di suolo circostante (resistività);

    • della sua posizione, ad esempio è ubicato in cima ad una collina.

2. Il ponteggio è una massa: cioè una parte metallica di un componente elettrico, che può andare in tensione per un guasto all'isolamento principale e che può essere toccata. Ciò può avvenire se sul ponteggio sono applicati componenti elettrici (esclusi quelli a bassa tensione).

3. Il ponteggio è una massa estranea: cioè quando il ponteggio appoggia sul terreno tramite i "piedini" (piastre) e costituisce quindi un dispersore naturale di fatto. La massa estranea è una parte conduttrice, che non ha nulla a che vedere con l'impianto elettrico, ma la cui presenza può aumentare il pericolo relativo ai contatti indiretti.

 

Come approcciarsi ad ogni installazione di ponteggio

E’ opportuno segnalare che, occorre mettere a terra un ponteggio solo in casi particolari, rientranti in una delle categorie sopra riportate. Per tutti gli altri casi, considerate magari anche le ridotte dimensioni degli impalcati ed il luogo di installazione, gli impalcati risultano autoprotetti e non necessitano di protezioni aggiuntive. Ciò contrasta con l'abitudine di collegare sempre a terra i ponteggi, secondo l'idea per cui “è sempre meglio collegare a terra”.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018