Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

Nuova norma sull'acquisizione di informazioni a distanza
privacy ed informazioni sanitarie a distanza
55 0

Abbiamo già visto in precedenza, come la gestione dei dati sanitari dei pazienti sia una delle faccende più delicate da gestire, sia per il contenuto stesso dei dati trattati, sia per la complessa e articolata gestione dei dati che vengono raccolti, trasmessi e archiviati in più parti. Basti pensare alle nuove strumentazioni che consentono di monitorare a distanza i parametri vitali dei pazienti sia all’interno delle strutture ospedaliere, che all’esterno: quali particolari e sofisticati sistemi di protezione dei dati verranno messi in atto, per garantirne la riservatezza? Ecco che allora è stata definita una norma (ETSI TS 103327), che regolamenta le reti di gestione di tali dati; vediamo come.

 

La tutela dei dati acquisiti a distanza

La nuova norma è nata al fine di definire una rete di trasmissione dei dati che sia protetta ed affidabile rispetto a quelle attualmente utilizzate; la cosa non è semplice, perché gli apparecchi medici hanno dimensioni molto piccole. L’efficacia di tali apparecchi però, non è da poco: in caso di emergenza è possibile monitorare i parametri vitali in tempo reale fornendo indicazioni molto più precise alla squadra di soccorso, abbattendo così drasticamente i rischi. Vedremo cosa succede ora, alla luce di questa nuova norma.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018