Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

La sicurezza negli scavi
sistemi di sicurezza da utilizzare negli scavi
422 0

Abbiamo già visto in precedenza quali e quanti aspetti occorre tenere presente, al fine di realizzare uno scavo che si possa considerare sicuro. Laddove la consistenza del terreno risulta buona, le profondità non sono eccessive e lo spazio circostante non ci vincola nell’esecuzione, è facile eseguire uno scavo sicuro; ma quante volte ci si trova in condizioni così? La maggior parte delle situazioni, richiedono invece misure di sicurezza aggiuntive, in quanto quelle standard non sono sufficienti. 

 

Tipologie di sistemi di protezione degli scavi

I sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto, possono essere realizzati in cantiere oppure possono essere prefabbricati; i quaderni INAIL, ci danno qualche spunto su come realizzare le protezioni:

1) sistemi realizzati in cantiere: possono essere realizzati totalmente in legno, oppure possono essere realizzati con puntoni in metallo. Sono costituiti da tavole orizzontali affiancate tra loro, disposte sulle pareti dello scavo, sostenute da montanti verticali a tutt’altezza aventi interasse variabile tra 1,5 e 2 metri affiancati e vincolati fra loro al piede ed alla sommità attraverso puntelli orizzontali. I puntelli possono anche essere metallici e devono avere garanzia di tenuta;

2) sistemi realizzati con componenti prefabbricati: possono essere realizzati mediante blindaggi, oppure mediante palancole. Per blindaggi si intendono tutti quei sistemi composti da diversi componenti prefabbricati, assemblati fra loro, che creano un sostegno blindato dello scavo. Il blindaggio di scavi aventi larghezze variabili, viene effettuato con puntelli regolabili in modo continuo o in modo incrementale. La realizzazione della protezione lungo il tracciato dello scavo avviene collegando in orizzontale uno o più moduli. Le palancole, invece, si intendono elementi in acciaio, provvisti di incastri maschio-femmina che, collegati fra loro ed infissi nel suolo, formano un pannello continuo resistente alla spinta laterale del terreno. I profili delle palancole si distinguono in sezione ad U e a Z; la loro lunghezza varia a seconda dei produttori e per gli utilizzi abituali può arrivare fino a 12 metri circa.

Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018