Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

Anche nelle attività apparentemente più sicure, si nascondono numerosi rischi
la sicurezza negli uffici
378 0

E’ uso comune pensare che il lavoro d’ufficio sia un’attività lavorativa “a rischio zero”, ma purtroppo questo non è sempre così; infatti, tutti gli anni vengono registrati numerosi infortuni che avvengono negli uffici, che hanno però la caratteristica di non essere infortuni gravi. Per cercare di prevenire i rischi che il lavoro d’ufficio può generare, è fondamentale che il Datore di Lavoro, supportato dalle sue figure di riferimento (RSPP, Medico Competente e Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), proceda nella redazione di un’accurata valutazione dei rischi. Esistono degli aspetti da valutare in fase di organizzazione di un ufficio (come ad esempio il posizionamento e le caratteristiche delle scrivanie, la scelta delle sedie, l’illuminazione delle postazioni di lavoro e dei locali, il microclima, le caratteristiche dei luoghi in genere, ecc.), ma esistono anche delle procedure e buone prassi di lavoro da definire per lo svolgimento delle attività lavorative in modo sicuro.

 

Misure di prevenzione e protezione da adottare negli uffici

Numerose possono essere le misure di prevenzione e protezione da adottare in relazione ad ogni situazione, ma in generale possiamo evidenziare una serie di aspetti, che possono accumunare tutte (o quasi) le attività d’ufficio:

  • la sistemazione degli oggetti: evitare di posizionare gli oggetti pesanti sui ripiani alti degli armadi o scaffali, ma collocarli invece più in basso possibile;
  • il sollevamento e il trasporto dei carichi: nel sollevare e trasportare carichi, fare in modo di mantenere la schiena dritta e di tenere il carico più vicino possibile al corpo; la schiena non deve mai curvarsi né ruotare lateralmente;
  • i mezzi di trasporto: spingere e tirare è da privilegiare rispetto al sollevare e trasportare; è importante agevolare le attività lavorative utilizzando un mezzo di trasporto;
  • le vie di circolazione: devono rimanere sgombre e ben fruibili;
  • i cassetti: dopo averli aperti, i cassetti devono essere sempre richiusi;
  • l’impianto elettrico: le canaline dei cavi devono rimanere sempre ben chiuse oppure, se non è possibile, devono essere segnalate; evitare di impiegare costantemente riduzioni e/o multiprese;
  • i liquidi sul pavimento: eliminare rapidamente eventuali versamenti di liquidi;
  • la segnalazione degli ostacoli: segnalare in modo ben visibile i dislivelli e gli ostacoli di qualunque tipo;
  • gli elementi provvisori: evitare di installare apparecchi e cavi provvisori in luoghi di passaggio, potrebbero non essere visti per questioni di abitudine; se necessario, segnalarli oppure rimuoverli;
  • gli ausili di salita: non usare mai le sedie da ufficio per accedere a scaffali alti o a strutture sopraelevate; utilizzare invece appositi ausili di salita, opportunamente collaudati e certificati in termini di sicurezza.
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018