Bellero srl info@bellero.it +39 0342 380900

BLOG

Prodotti chimici in agricoltura?
la sicurezza nell’impiego di prodotti fitosanitari
107 0

I fitosanitari sono prodotti che spesso vengono chiamati anche agrofarmaci o fitofarmaci e talvolta sono definiti, con approssimazione, antiparassitari o anticrittogamici, anche se i primi sono in prevalenza insetticidi (contro i parassiti di piante e animali), mentre i secondi sono semplicemente dei fungicidi. Lo scopo dei fitosanitari è quello di proteggere e conservare i prodotti vegetali e influire sui processi vitali (crescita, ecc..).

 

Fasi di preparazione dei prodotti fitosanitari

La gestione dei prodotti fitosanitari espongono l’operatore agricolo ad una serie di rischi per la salute tra i quali quello chimico; i maggiori rischi per l’operatore riguardano le fasi di:

- trasporto, stoccaggio e manipolazione prima della miscelazione;

- preparazione della miscela;

- distribuzione della miscela;

- pulizia delle confezioni e delle attrezzature utilizzate per l’irrorazione.

 

Come ridurre i rischi per la salute

Come tutte le attività lavorative che espongono i lavoratori a rischi per la salute, anche per l’utilizzo dei fitosanitari è necessario definire delle misure di prevenzione e protezione adeguate per gli addetti ai lavori. Tra le principali, possiamo evidenziare:

  • rispettare le disposizioni riportate nelle etichette e nelle schede di sicurezza dei prodotti fitosanitari;
  • rispettare le disposizioni introdotte con il Piano nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari;
  • utilizzare le formulazioni e le tipologie di confezioni innovative (microgranuli, sacchetti idrosolubili, ecc..);
  • utilizzare attrezzature sottoposte a controllo funzionale ed opportunamente regolate in funzione della coltura (taratura);
  • utilizzare di attrezzature innovative, quali miscelatori e dispositivi automatici per la pulizia dei contenitori, trattamenti a basso volume e irroratrici a recupero;
  • utilizzare metodi di produzione a minor impatto come ad esempio la difesa integrata volontaria (= disciplinari di produzione) e il metodo biologico;
  • effettuare un’adeguata formazione degli operatori.
Condividi
Ti potrebbe interessare anche...
Lascia un commento!
*  *  * 
I PIÙ LETTI
misure di prevenzione e protezione
Cat. : Documenti della sicurezza - 20 aprile, 2018